I miei racconti … insoliti! … di tutto di più!



A Briantea il premio ‘Ippocrate per la vita’

“Per regalare, giorno dopo giorno, una speranza e un sorriso a tanti giovani diversamente abili attraverso la pratica dell’attività sportiva. Sport inteso come divertimento, passione, capace di aggregare e insegnare il rispetto dell’altro. Sport che rende tutti uguali, linguaggio universale grazie a una sana competizione in grado di abbattere barriere culturali e rendere uomini e donne liberi”. Sono queste le motivazioni che hanno spinto l’Associazione Ippocrate, la onlus che raccoglie medici, specialisti e operatori del mondo sanitario lombardo, a conferire a Briantea84 il premio “Ippocrate per la vita”.

La cerimonia di consegna è avvenuta sabato 11 dicembre nel corso della cena di gala che per il settimo anno l’associazione ha organizzato all’Ata Quark Hotel di Milano. Presenti alla serata, il ministro della Difesa Ignazio La Russa, il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni,Romano La Russa, assessore regionale alla Protezione Civile, Polizia locale e Sicurezza e uno tra i fondatori dell’associazione Ippocrate, l’Assessore regionale alla Sanità Luciano Bresciani, il Presidente della Provincia di Milano Guido PodestàRoberto Alboni, capogruppo del Pdl in Regione.

“La nostra regione è ricca di iniziative e persone che dedicano energie a fare del bene – ha dichiaratoFormigoni-. Si tratta di una risorsa straordinaria, la modalità migliore per esprimere quello che siamo e ciò in cui crediamo. Sono anche orgoglioso di un primato importante che la nostra regione ha raggiunto: i dati dell’organizzazione internazionale che monitora il grado di preparazione degli studenti ci collocano al 15° posto nel mondo. Se tutta l’Italia fosse come la Lombardia, ci sarebbe più Italia nel mondo”. 

Tra gli illustri ospiti premiati, spicca il nome di Guido Bertolaso, dal 2001 al 2010 direttore della Protezione Civile nazionale e attualmente Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il premio, infatti, è conferito a organizzazioni e personalità che si sono distinte nel settore della promozione sociale, attraverso attività di assistenza e aiuto, improntate a uno spirito di solidarietà e altruismo.

“La Protezione Civile è una realtà che molti identificano in me – ha ammesso Bertolaso – invece è molto articolata e capillarmente diffusa. La sfida degli ultimi 9 anni è stata quella di motivare i sindaci d’Italia, lavorare con le Province per renderle attive nei procedimenti tecnici e nelle competenze, convincere le Regioni ad assumere un ruolo guida con convinzione. Il sistema attualmente organizzato è una sorta di federalismo virtuoso, con un governo centrale che monitora e indirizza, e autonomie locali operative ed efficienti”.

Per Briantea84 hanno ritirato il premio il presidente Alfredo Marson, accompagnato da due giocatori della squadra di minibasket in carrozzina Aurora Ugf Assicurazioni: Cristopher Caspani, che con i suoi 10 anni è il più piccolo cestita del Campionato italiano, e Paolo Crespi, autore del libro “Vado a farmi la chemio e torno” edito da Rcs, portato in omaggio ai rappresentanti istituzionali presenti.

“Siamo molto orgogliosi di aver ricevuto questo premio – ha commentato il patron di Briantea84– perché significa trovare un riconoscimento del lavoro che quotidianamente svolgiamo. Spesso le istituzioni sono sorde alle nostre richieste, fanno fatica a capire le nostre necessità: in questa circostanza abbiamo dimostrato ancora una volta di essere un fiore all’occhiello per la Regione Lombardia e quindi speriamo di poter attrarre l’attenzione e l’interesse di chi crede nello sport, praticato a tutti i livelli. Un grazie particolare alla Regione Lombardia, che attraverso l’assessore allo Sport Monica Rizzi e il caro amico sevesino Roberto Alboni, ci fa sentire l’appoggio di cui abbiamo bisogno”.

Da http://www.briantea84.it/default.asp?id=397&id_n=928

_______________________________________________________

Le foto:

2

IMG_6047

IMG_6071
IMG_6089IMG_6099-1IMG_6102IMG_61121




Commenti

  1.    1 patrizia says:

    Auguri di poter esaudire ogni tuo desiderio ed un ringraziamento speciale x aver dedicato del tempo a Simone.La tua presenza è fonte di forza e di speranza x combattere il male che entrambi ben conoscete.Grazie di cuore e un augurio di Buon anno anche alla tua famiglia

    Posted 8 Gennaio 2011, 15:47
  2.    2 tiziana says:

    CIAO PAOLO,I MIEI PIU CARI AUGURI PERCHè QUESTO NUOVO ANNO PORTI A TE E ALLA TUA FAMIGLIA TANTA SERENITà E GIOIA.UN ABBRACCIO….

    Posted 1 Gennaio 2011, 14:15
  3.    3 Gabriella says:

    Sei una forza… coraggio Poalo continua così, sempre sorridente sei un esempio per tutti. Auguro a te e alla tua famiglia un 2011 portatore di serenità. Ciao e auguri

    Posted 30 Dicembre 2010, 09:36
  4.    4 laura says:

    Un pensiero affettuoso a tutti voi in occasione del Natale, e un sacco davvero grande di auguri per un 2011 sempre sereno, anche a tutti i lettori del blog
    laura

    Posted 25 Dicembre 2010, 13:40
  5.    5 vittoria says:

    ciao Paolo, mi chiamo Vittoria e sono una mamma…ho 2 figli: Tiziana 19 anni e Simone 12 anni. e’ la prima volta che ti scrivo…ti conosco da poco ma ti voglio già bene. Io sono un ‘assistente ad personam in una scuola elementare di Gussago (Brescia), un mese fa c’è stato il mercatino del libro e lì ti “ho visto”, sul tuo libro…ti ho portato a casa con me, ho sofferto con te ma ho anche riso…Quanta forza nelle tue parole…
    Sai, 2 anni fa ho perso un’amica per la leucemia…lei non ce l’ha fatta, ma tu si, tu ce la farai a lasciarti tutto alle spalle.
    Per il momento ti abbraccio forte ed auguro a te e alla tua famiglia un Santo Natale. auguri anche ai nonni di bergamo! ciaoooooooooooooo

    Posted 20 Dicembre 2010, 22:33
  6.    6 Alfio & Co. says:

    Chissà come mai non mi stupisco più nel vedere il Paolino tra targhe, premiazioni, riconoscimenti, ecc.
    Mi sento di dire che il Paolino è proprio lo spot vivente della perseveranza, della tenacia ed è la dimostrazione che anche le grosse difficoltà della vita si possono affrontare e cercare di superare.
    Nessun accenno allo stato di salute perciò ritengo che le cose stanno procedendo bene.
    Un grosso augurio per i prossimi traguardi che siano scolastici o sportivi.
    Alfio & Co.

    Posted 18 Dicembre 2010, 15:32