I miei racconti … insoliti! … di tutto di più!



Si volta pagina, si apre un nuovo capitolo.

La storia la racconta ancora una volta Paolo Crespi.
Uno zuccone testardo. Cocciuto, a volte arrogante quando vuole ottenere a tutti i costi qualcosa contro il nostro volere di genitori. Insistente, tenace, a volte al limite della sopportazione, al limite della pazienza. È come il rumore fastidioso della goccia che cade nella notte e non ti fa prendere sonno, il martello pneumatico dell’operaio che fora l’asfalto in strada.
Lui è così. Quando vuole qualcosa non cede. Ti si "attacca ai pantaloni" come un piccolo cane inferocito che non molla la presa. Come un "gatto attaccato ai maroni" per dirla in modo spiritoso.
I medici, poco più di un anno fa, durante un colloquio prima dell’intervento di ricostruzione di ginocchio avevano emesso una terribile sentenza: "Paolo non potrai più giocare a basket !" Un tonfo al cuore. Lui, non ha mai smesso di seguire la sua squadra, i suoi compagni, quella del Venegono, nemmeno quando calvo per le chemioterapie, nemmeno quando "bianchi" e neutrofili non lo permettevano perché con valori troppo bassi.
Cecco Vescovi gli regala la maglia ufficiale della Cimberio, la numero 18, il suo numero col nome inciso sulla schiena "Paolino". Quella maglia che non potrà mai usare su un campo da basket.
Ma lui non molla e quando si ritrova sul parquet con gli amici del basket scarica "bombe" da tre mirando il cesto. Nella primavera del 2008, prima della malattia, era il più alto della squadra, oggi lo cerco con gli occhi in mezzo a quei giganti e mi rendo conto che il suo metro e 75 non basta più. Lo vedo palleggiare, con la camminata ciondolante dei ragazzi dei nostri tempi con i pantaloni calati sotto il sedere. Non lo potrò più vedere correre su quel parquet.
Anche Barbara d’Urso gli ricorda durante l’intervista a Canale 5 che non potrà più giocare a basket. Un altro tonfo al cuore, sopportato "sembrerebbe" alla grande. Ma lei questa cosa se la poteva risparmiare ho pensato io. La trasmissione è stata vista da milioni di persone e tra queste Davide D.T che mi contatta su FaceBook.
" … Tuo figlio ha grinta ed entusiasmo da vendere, nonché un coraggio da invidiare.
Arrivo al dunque perché spero di potervi incontrare di persona. Paolo ha detto che NON PUO’ PIU’ GIOCARE a basket per il "problema al ginocchio"… problema? Paolo deve tornare a giocare! Come?
Hai mai sentito parlare della Briantea84? È una SOCIETA’ SPORTIVA per atleti diversamente abili, spero che il termine diversamente abili non ti spaventi ma credo e spero di no …"
Ed eccoci qui a raccontare questo "nuovo" … primo allenamento nel PalaFamila di Seveso, su un parquet, vero con i canestri. Rivedo con grande emozione il mio Paolo "correre" su quel campo da lui tanto desiderato. Con gli occhi un po’ lucidi lo vedo zigzagare tra i birilli per imparare a smarcare gli avversari. Sfreccia veloce come se non fosse la prima volta. Il tiro è un po’ arrugginito ma Alfredo, il presidente della Briantea84, ha detto che porterà dello "SVITOL" e tutto si risolverà. Ha grandi progetti per lui …
Lui quella maglia, regalata dal Cecco, la numero 18 con la scritta Paolino l’ha indossata "correndo" nuovamente su un campo di basket, ed io che non ci avevo creduto!
Permettetemi di dire che mio figlio è un "mito", un grande.
 



Commenti

  1.    1 ErickaBeasley32 says:

    It’s obvious that term essays accomplishing problems trouble different students very much. However, the problem isn’t as big as it supposes to be! Thence, do not worry about it and buy custom essay.

    Posted 20 Settembre 2010, 21:49
  2.    2 marco says:

    ho giocato anche io a pallacanestro è un gioco divertente ma ho smesso per un problema al piede cosi ho lasciato perdere ora ho ripreso a giocare a calcio e mi diverto 1 casino e sono pure capocannoniere. io sn di varese e ti stimo tantissimo

    Posted 17 Agosto 2010, 12:46
  3.    3 marco says:

    ti stimo 6 un mito spero guarisci presto

    Posted 17 Agosto 2010, 12:43
  4.    4 Filidaura says:

    Ciao, stressanti allenamenti, ma belli…Ci ho giocato anch io a pallacanestro in carrozzina. Ho fatto parte di 2 club Unica donna in una squadra maschile…ah ero al livello nazionale…Bravo continua cosi…kiss

    Posted 16 Aprile 2010, 15:56
  5.    5 Fabio says:

    Mi associo…un vero mito ;-)

    Posted 15 Marzo 2010, 16:47
  6.    6 Davide DT says:

    COME NON POTER LASCIARE UN COMMENTO DA PARTE MIA??Bhe che dire…a sto giro un pò di merito me lo prendo anke io dai…POsso vero Paolino? Sono contento che finalmente Paolo è riuscito a giocare…superando un grande ostacolo….(Pier e i suoi 40km!!).NOn c’è ke dire…contentissimo e fiero di Paolo e della BRIANTEA84 (www.briantea84.it) squadra dove Paolo giocherà… a presto…. D.T,

    Posted 25 Gennaio 2010, 21:41
  7.    7 Enjy says:

    Compimenti,solo complimenti, altre parole non le trovo,sei davvero fantastico in tutti i sensi,un bacio Enjy.

    Posted 25 Gennaio 2010, 20:17
  8.    8 Marcelllo AVO Pini del giovedì says:

    Mai dire mai; in questo caso mai dire non potrai mai più giocare…..

    Con la grinta e con l’entusiasmo (e Paolo ha dimostrato di averne) si può riuscire a fare anche l’impossibile.

    Sono contento per Lui e per i suoi familiari.

    Avanti così e presto vedremo il suo nome sui giornali sportivi.

    Marcello

    Posted 25 Gennaio 2010, 16:24
  9.    9 lorena says:

    Ancora una volta mi hai fatto emozionare…

    Dai Paolo stanno mollando i tuoi genitori!!!

    Sei il numero 1 ….grandeeeee!!!ciao lorena

    Posted 25 Gennaio 2010, 11:19
  10.    10 Sara says:

    mi fai commuovere forzaaa e spacca il sederino a tutti su quel campo!!!

    Posted 25 Gennaio 2010, 10:04
  11.    11 antonella says:

    Carissimi, ho letto il libro di Paolo subito dopo l’uscita e, come è ovvio, mi ha segnato profondamente. Sono mamma di una bimba di 7 anni, sana e felice. Provo un’ansia indicibile ogni volta che si ammala. Parlo dei comuni malanni dei bambini, eppure, il solo vederla giù di tono, mi riempie di pensieri orribili.

    Non riesco neanche ad immaginare la pena, lo sconforto, l’impotenza, il dolore… la voglia intensa di essere al posto del vostro Paolo.

    Dovete essere TUTTI delle persone eccezionali. Io non credo che ce la farei.

    La notizia dell’impegno di Paolo nel Brianza84 mi commuove. Mi sento stranamente orgogliosa di questo ragazzo. Ho la sensazione che, chi lo incontra in qualche modo, non possa fare a meno di sentirlo “suo”.

    E’ per questo che sento di dirvi che vi voglio bene. Desidero il vostro bene, il bene di Paolo, con tutto il cuore e spero di “imparare” il suo coraggio.

    Antonella Mazzoccoli, Casale Corte Cerro VB

    Posted 25 Gennaio 2010, 09:54
  12.    12 Hans says:

    Ciao Paolo… fantastico!!! Uno spettacolo!!! Ora voglio venirti a vedere giocare la prima partita!!! Stavolta saremo noi a venire a vedere te che giochi!!!

    Posted 25 Gennaio 2010, 06:58
  13.    13 fufu says:

    Che dirti Paolo,non sei nientaltro che la riconferma della tua grandezza.Complimentissimi anche ai tuoi genitori.Continua così.

    Posted 24 Gennaio 2010, 22:17
  14.    14 mery bg says:

    caro pier chi l’avrebbe detto eeeeeee leggendo oggi quello che hai scritto e le foto fatte a paolo,una cosa impensabile , per noi e’ un traguardo, figurati per lui e’ un inizio ,la strada non e’ mai a senso unico le possibilita’sono dietro l’angolo,paolo la sua voglia di mettersi sempre in gioco,non molla mai, caro paolo in bocca al lupo la grinta non ti manca .IO dico grazie chi ti ha dato la possibilita’di ritornare in campo…. 1 2 3 paolo 1 bacio 1 abbraccio mery bg

    Posted 24 Gennaio 2010, 21:34
  15.    15 Graphic Emotions says:

    Sei Grande!

    La tua determinazione, aiuta molti

    e tu questo già lo sai!!

    Buona serata CAMPIONE DI VITA!

    Posted 24 Gennaio 2010, 20:52
  16.    16 Rospolavendetta says:

    …eh si, una forza che non so nemmeno io da chi tu la possa avere avuta in dono. Purtroppo non c’ero sabato pomeriggio, ma quando papà mi ha mandato la fotografia, ho pianto come una bambina. Pianto e non so nemmeno perchè….. forse perchè sono la tua mamma!…. forse perchè fai tenerezza!… forse perchè vedere il proprio figlio giocare su una sedia a rotelle ti fa prendere atto che la realtà non è più uguale a prima; quando in campo correvi veloce dondolando, perchè troppo alto, e ti facevi strada verso il canestro… Ma vedo che la “bestia” ti ha tolto quello che ti era caro ma non ti ha tolto la voglia di VIVERE e di ritornare sui campi da gioco a testa alta.Hai veramente del carattere caro Paolo, ti voglio bene mamma.

    Posted 24 Gennaio 2010, 20:52
  17.    17 Francesca says:

    Vostro figlio è veramente un grandissimo!! Forza Paolino non mollare mai, insegui i tuoi sogni!!Facciamo il tifo per te!

    Posted 24 Gennaio 2010, 20:48
  18.    18 Jules says:

    La tua determinazione, la tua forza di volontà e il tuo carattere ti porteranno lontano nella vita, alla faccia di molti tuoi coetanei ‘smidollati’, sei un esempio per tutti loro… tu andrai lontano perchè caparbio a voler raggiungere ciò che ti sei prefissato, mi piaci un sacco, continua così anche se ti attacchi ai pantaloni e ai ‘maroni’…. GRANDE PAOLINO, TVTB!!!! Giulia

    Posted 24 Gennaio 2010, 19:53
  19.    19 gloria says:

    Paolo sei davvero grande, sei davvero un mito!!!! Ancora una volta ci dimostri che con la volontà tutto si può ottenere. Le tue foto parlano da sole. E a chi ti dice “mai”… sorridi come tu sai fare e vai avanti per la tua strada. Sempre!!!! Un abbraccio

    Posted 24 Gennaio 2010, 19:26
  20.    20 Sbrighiiiii says:

    complimentoni paolino hai dimostrato ancora una volta di essere un coraggioso… un osso duro… uno che non molla mai anzi… inizio a pensare che le sfide a te garbano proprio… si si e x ora le stai vincendo tutte te!!!!!!! sei strepitoso continua così!!!!!! un bacione e un abbraccio grande grande!!!!!!

    Posted 24 Gennaio 2010, 19:24
  21.    21 Toby says:

    La tua determinazione ti porta a fare cose sempre più grandi, … e queste foto ne sono un esempio. grazie Paolo !!

    Posted 24 Gennaio 2010, 18:10
  22.    22 angela says:

    due lacrime di felicità mi scendono sul viso.. vai PAOLO sei grandioso

    Posted 24 Gennaio 2010, 18:03
  23.    23 ELENA says:

    Paolino.. sei un mito davvero!!!!! Sei un grande, un idolo!!!!! Da voi “imparo” ogni giorno… a non mollare mai!!!!! GRAZIE!!!!!!!!!

    Posted 24 Gennaio 2010, 17:57
  24.    24 Valentino says:

    bravissimo paolo, sei il mio eroe!:)

    Posted 24 Gennaio 2010, 17:50