I miei racconti … insoliti! … di tutto di più!


… globuli giù … globuli su …!

Il primo ciclo di chemio è volato via, lasciando dopo solo qualche ora qualche piccola traccia. Spunta qualche brufoletto da intossicazione da farmaco, mimetizzato da acne giovanile. I medici hanno detto che tra qualche giorno come al solito i valori del sangue “precipiteranno” e addio difese immunitarie, si rischia l’isolamento. Il primo controllo a Milano conferma quello che i medici avevano predetto “leggendo la sfera di cristallo” …..


Le sorprese non tardano mai a venire.

È la seconda settimana di Marzo, la primavera si avvicina se non fosse per qualche spiraglio di sole qui a Milano nella camera 13 proprio non si direbbe. Dal mio letto di ospedale riesco solo a vedere la palazzina di fronte dell’INT. Vetri grigi e mattonelle rossicce. Dopo qualche disavventura …


Una strana domenica passata in corsia …

Ieri è stata una giornata un po’ insolita. La mattina, sveglia all’alba per recarci all’ospedale di via Venezian di Milano dove sarei dovuto partire con la terapia, l’infosfamide. È un farmaco che non ho mai fatto e questo è un segno positivo perché vuol dire che ho una carta in più da giocare. Purtroppo però c’è stato un piccolo inconveniente ….


È un normale venerdì mattina …

È un normale venerdì mattina, il fine settimana si avvicina e domani porterò Paolo agli allenamenti del basket, a Seveso. Sono le 10.45 mi squilla il telefono, 02, prefisso di Milano. “Sig. Crespi? … Si? … Sono la dottoressa … la lastra al polmone effettuata ieri a Paolo …